Massimiliano & Maurizio Massimiliano & Maurizio

LA STORIA DI
Massimiliano & Maurizio

BIOGRAFIA
Massimiliano Rosolino
Massimiliano Rosolino è il più grande campione del nuoto azzurro di tutti i tempi, storico oro Olimpico nei 200 misti a Sydney nel 2000. In carriera è stato più di 60 volte sul podio tra Olimpiadi, Mondiali ed Europei. Ha vinto 4 medaglie olimpiche, 15 medaglie ai Mondiali, 41 medaglie agli Europei e 41 titoli italiani. Ha disputato i suoi primi campionati europei giovanili nel 1994 a Pardubice, dove ha vinto la medaglia d’argento nei 200 m stile libero e quella d’oro nella staffetta 4×200 m stile. Nella sua immensa carriera agonistica, ha vinto grazie ad una grande determinazione, concentrazione e voglia di arrivare in alto. Massimiliano Rosolino è nato a Napoli nel 1978, vive a Roma con la compagna Natalia Titova e le 2 figlie Vittoria e Sofia.
BIOGRAFIA
Maurizio Leuzzi
Maurizio ha 27 anni e dieci anni fa, quando aveva solo 17 anni, ha scoperto di essere affetto da quella che diventerà la sua “compagna di vita”: l’artrite psoriasica.
Nonostante le difficoltà quotidiane che ha dovuto affrontare, Maurizio non si è mai arreso alla malattia e ha continuato la sua vita nel miglior modo possibile. È curioso, amante dell’avventura, ama camminare, ballare, stare in compagnia e studiare psicologia.
Nel 2018 diventa volontario in Apmarr e nel 2020 viene eletto Consigliere Nazionale: il suo impegno nell’Associazione è quello di aiutare chi come lui deve affrontare i disagi della malattia, chi si trova in difficoltà e di accompagnare e sostenere i pazienti nel proprio cammino.

Lo sport per me è vita
è una passione che rinnovo ogni giorno; a 8 anni ho capito che mi avrebbe accompagnato per sempre.
Per me la passione equivale ad amore,
grande e forte nei confronti di qualcosa. Influisce in maniera positiva, dandomi energia, grinta e tenacia.
Per noi atleti, i pazienti sono un riferimento
perché sono allenati e abituati a dare il massimo, sempre.
I punti in comune con un atleta sono la determinazione e la caparbietà
nell’affrontare la “mia” sfida importante, l’artrite psoriasica. La vittoria più grande per me è aiutare tutti coloro che devono affrontare delle difficoltà.
Dopo una grandissima delusione mi sono subito rialzato
e dopo poco ero di nuovo in piscina. Non si deve mai mollare.
La forza si trova dentro se stessi
come la voglia di vivere, la positività e la serenità. Penso sempre alle persone che vivono una situazione peggiore della mia.